• Check-in

  • N.ro notti

  • Adulti

  • Bambini

Torna a: Territorio

Celebre per i tramonti mozzafiato e i paesaggi indimenticabili, l’isola offre un’infinità di cose da vedere: Santorini non è solo mare e spiagge, vi è veramente tantissimo da scoprire.

Cosa vedere a Santorini

Famosa come la perla delle Cicladi per la qualità indiscutibile del suo mare e per le sue splendide spiagge, Santorini è un vero e proprio paradiso ideale per una fuga romantica ma anche per divertenti vacanze tra amici o in famiglia.

Le principali attrazioni di Santorini sono senza dubbio le sue meravigliose spiagge, alcune delle quali meritano di essere visitate perché sono davvero particolari. Tra queste vi è la famosa Red Beach, una delle spiagge più affascinanti dell’isola, così chiamata per via del suo colore rossastro derivante dallo sgretolamento delle rocce che si trovano alle sue spalle. Posizionata lungo il versante sud-occidentale dell'isola, la pittoresca spiaggia è l'ideale per gli amanti dello snorkeling. Da qui è possibile raggiungere a piedi o via mare la vicina White Beach, una piccola spiaggia formata da grandi sassi bianchi e sovrastata da alte scogliere bianche che scendono a picco verso il mare azzurro. Un’altra spiaggia assolutamente da non perdere è la Kamari Beach, la più grande di tutta l'isola, famosa per la sabbia nera, che la rende particolarissima.

Uno dei luoghi da non perdere è sicuramente Fira, il meraviglioso capoluogo dell’isola, il quale spicca per le sue casette bianche con le porte colorate di blu che si sposano perfettamente con gli altri colori, creando uno scenario pittoresco, quasi come in un quadro. Arroccato su una scogliera alta 260 metri sul livello del mare, offre una splendida vista panoramica sul vulcano sommerso.

Ricco di bar, negozietti, locali, ristoranti e gelaterie è la meta ideale per chi cerca un po’ di movida serale.

A pochi km si trova Imerovigli, uno dei villaggi più famosi dell’isola, conosciuto anche come "il balcone dell'Egeo" in quanto occupa la scogliera più alta di tutta Santorini e gode di una vista spettacolare. Meritano una visita la fortezza di Skaros, la Cappella di Panagia Theoskepasti, la chiesa di Ai-Stratis e il monastero di San Nicola.

Un altro luogo magico è Oia, forse il villaggio più pittoresco e caratteristico dell'isola, famoso per i tramonti e per i suoi mulini a vento. Da non perdere la Chiesa Panagia di Platsani, la splendida baia di Ammoudi e la famosa Atlantis Books, che il quotidiano britannico "The Guardian" ha inserito tra le 10 librerie più belle del mondo.

Impossibile lasciare Santorini senza aver visto la Caldera, il cratere a forma di mezzaluna formatosi nel 1450 a.C. in seguito ad una catastrofica eruzione vulcanica che seppellì l'isola interamente sotto la lava e ne fece sprofondare la parte centrale nel mare formando un enorme bacino di circa otto chilometri quadrati.

Nel centro della Caldera sgorgano sorgenti termali e vi è un nuovo vulcano, il Nea Kameni, formatosi dopo quella disastrosa eruzione. Lo spettacolo del cratere è da togliere il fiato.

Un pezzo di storia di Santorini è rappresentato dal sito archeologico di Akrotiri, probabilmente il più importante di tutte le Cicladi, soprannominato anche "la Pompei dell’Egeo". Si tratta di un’antica città minoica sepolta dalle ceneri vulcaniche dell’eruzione del 1613 a.C., i cui resti sono stati rinvenuti nel 1962 dal professor Spyridōn Marinatos. È possibile ammirare gli affreschi meravigliosi e tutto quello che è rimasto di questa città. Ad Akrotiri c’è anche un faro da cui è possibile godere di un magnifico panorama.

Per chi vuole approfondire la conoscenza di questa meravigliosa isola vi sono anche degli interessantissimi musei da visitare, il più importante dei quali è il Museo Archeologico, al cui interno sono custodite sculture che vanno dall'era arcaica al periodo romano e statuette d'argilla dal periodo geometrico all'ellenistico. Meritano una visita anche: il Megaro Gyzi, interessante museo ospitato all'interno di un bellissimo palazzo del XVII secolo che espone foto e manufatti della storia di Santorini; e il Museo Navale, in cui sono conservate carte geografiche, antichi manufatti navali, libri e oggetti d’uso quotidiano.
 

Scopri di più

Sul territorio di Oia-Santorini

Testimonials

Cosa dice di noi chi ha soggiornato prima di te...